giovedì 31 gennaio 2013

LA PIZZA SENZA GLUTINE DI LUCA MONTERSINO

pizza senza glutine

In casa mia lamentano di vedere sul blog solo dolci….oddio…non che viviamo di questi ma sicuramente la mia attenzione è spesso lì….trascurando il resto. Allora ecco, vi presento una cosa nuova e vi assicuro che dopo aver assaggiato diverse pizze senza glutine posso ora affermare che questa è perfetta: morbida all’interno, croccantina all’esterno che pare quasi una sfoglia….il bello è che così si mantiene pure quando fredda e anche il giorno dopo! Buona, davvero buona anche per chi non ha problemi d’intolleranze….provatela…
 
Lo so, sembra incredibile ma nulla lo è se l’autore è Luca Montersino….
 
Ingredienti per 2 leccarde:
 
per la pasta della pizza
 
517,5 gr amido di mais (maizena)
147,5 gr fecola di patate
500 gr farina di riso
18 gr xantana
30 gr zucchero semolato
30 gr farina di soia tostata
75 gr farina di miglio
15 gr di lecitina di girasole (non l’ho trovata e ho usato quella di soia)
35 gr sale
45 gr di olio extra vergine di oliva
22,5 gr di lievito di birra
640 gr di acqua
250 gr di uova intere
 
Per il condimento
 
900 gr pomodori pelati
400 gr mozzarella fiordilatte
40 gr olio extra vergine di oliva
11,50 gr di sale
0,75 gr origano
1,5 gr di xantana
 
 
 
Per la pasta
 
Raccogliere nella bacinella dell’impastatrice tutte le farine (amido di mais, fecola di patate, farina di riso, xantana, zucchero semolato, farina di soia tostata, farina di miglio, lecitina di girasole e sale). Volendo potete preparare in anticipo i vostri sacchetti di miscela, pronti all’uso, omettendo solo il sale che aggiungerete al momento.
Unire il lievito sbriciolato ed infine l’acqua e le uova intere, versando questi liquidi con la macchina già in movimento e poco alla volta. Terminare l’impasto con l’olio extra vergine di oliva. L’impasto che ne risulta sarà molto morbido e appiccicoso a causa dell’assenza di glutine, quindi aiutandosi con le mani ben unte di olio dressare l’impasto in ogni leccarda, pure queste unte di olio. Formare un piccolo cornicione aiutandovi con un tarocco.
Schiacciare con le mani la pasta fino a farla aderire su tutta la superficie della teglia quindi metterla a lievitare a 30° per circa 2 ore (fate attenzione a non superare la soglia di lievitazione).
 
Per la finitura
 
Condire la pasta con 400 gr di pomodori pelati ai quali avrete aggiunto l’olio, il sale, l’origano e lo xantana
 
Per la cottura
250 ° per circa 8/10 minuti, a 3 minuti dalla fine aggiungere la mozzarella e terminare la cottura.



15 commenti:

  1. Passo subito la ricetta a mia sorella che deve rispettare la dieta senza glutine ;)))

    www.lostinunderwear.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Paola, anche tu di pizza :)) la foto parla da sola!!!
    baci

    RispondiElimina
  3. Sono sempre alla ricerca di ricette senza glutine, grazie copio subito

    RispondiElimina
  4. Non sembra neanche gluten free, si fa così fatica a fare un impasto decente, me la segno per mio cugino che è celiaco, la prossima cena lo sorprendo! Baci

    RispondiElimina
  5. Paola lo sai che ti adoro e adoro Montersino. In questo caso l'adorazione è doppia ;)

    RispondiElimina
  6. questa mi tornerà utile, ne sono certa.. e ha un aspetto fantastico! ho visto che sei stata al sigep..profonda invidia.. e che ne sei uscita stracarica.. profondissima invidia!!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. accidenti!
    scusa, le domande, ma mi sento un po' ignorante... al tuo confronto..
    mi spieghi:
    'dressare' e 'tarocco' (che per me è solo un tipo di arancia?!??!)?

    grazie!!

    RispondiElimina
  8. Gaia....mi fai morire dal ridere..Sono stata solo contagiata da Montersino : dressare significa semplicemente sistemare nella teglia e il tarocco è la spatolona di plastica....

    RispondiElimina
  9. a tutte grazie e se ne avete la possibilità provatela perché sarà la gioia del celiaco e non solo....un bacione

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola,

    Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 110000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  11. Si Montersino è un grande! Ciao siamo nuove iscritte , siamo due sorelle e se ti fa piacere vieni anche tu tra i nostri follower.
    A presto
    Patrizia

    RispondiElimina
  12. Ciao Paola, sembra buonissima e ho visto quando Montersino l'ha presentata su Alice anche se sono arrivato un po' in ritardo ed ero alla ricerca della ricetta...mi sfugge cos'é la XANTANA?
    Ciao Gianni

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianni! Lo Xantano o gomma xantana è un polisaccaride ottenuto tramite fermentazione batterica dell'amido di mais.
    A contatto con l'acqua forma una massa viscoelastica simile al glutine e all'albume d'uovo. Rispetto ad altri addensanti ha la proprietà di non perdere struttura se riscaldato o congelato. Buona domenica!

    RispondiElimina